NEWS Sostegno Inclusione Attiva

Dal 2 settembre è possibile fare domanda per il Sostegno all’Inclusione Attiva (SIA).

Si tratta di un contributo mensile rivolto alle famiglie residenti in Italia da più di due anni, con minori o disabili a carico o con una donna in stato di gravidanza dal quinto mese, che hanno un reddito ISEE non superiore ai 3.000 euro. L’obiettivo del contributo, che ha durata massima di un anno e ammonta a 80 euro al mese per componente famigliare fino ad un massimo di 400 euro, è quello di sostenere le famiglie in difficoltà ed è correlato ad un impegno attivo nella ricerca lavorativa.
Proprio per questo, il progetto legato all’erogazione del contributo è predisposto dai Servizi Sociali, in collaborazione con il Centro per l’impiego, che verificheranno la permanenza dei requisiti e il rispetto del progetto, pena la sospensione o revoca del contributo.

Le domande saranno accolte presso gli Sportelli Sociali presenti in ciascun Comune dell’Unione Valli del Reno, Lavino e Samoggia.

Essendo i requisiti richiesti per l’ottenimento del SIA alquanto stringenti è necessario informarsi preventivamente per verificare che il proprio nucleo risponda a quanto previsto.

 

Requisiti e documenti necessari per la presentazione della domanda

 

Luoghi, giorni e orari di apertura degli Sportelli Sociali